Punta La Marmora

Punta La Marmora: in cima alla Sardegna

Sul Massiccio del Gennargentu, ti consigliamo un’escursione attraverso una Sardegna incontaminata fino a raggiungerne la sua cima più alta: 1834 m slm, Punta la Marmora. Questa bellissima quanto insolita tappa per la vostra vacanza si trova nel territorio tra Arzana e Desulo, in provincia di Nuoro. Si tratta di un percorso percorribile in mezza giornata (5 ore A/R) per un totale di 15 km a partire dal Rifugio di S’Arenas (Fonni).

La salita alla cima di Punta La Marmora non è particolarmente difficile, ma richiede una buona preparazione fisica e un minimo di esperienza in escursionismo. I primi due terzi del percorso sono semplici e con lievi dislivelli.

Lungo questo tratto di percorso troverete diversi punti acqua e una graziosissima zona pic-nic, recintata per impedire l’accesso alla fauna locale, con tavoli e una sorgente di acqua fresca.

L’ultimo strappo che ti porterà alla cima ha pendenza maggiore, un terreno ripido e accidentato, fino ad arrivare alla base della Punta La Marmora, dove si apre un bellissimo scenario sulla valle sottostante. Da qui, il percorso diventa impegnativo, con un tratto di salita molto ripido e roccioso, che richiede l’uso delle mani e una certa attenzione. Tuttavia, la vista panoramica che si può godere dalla cima vi ripagherà di tutti gli sforzi fatti per raggiungerla.

Arrivati in cima potrete concedervi un momento di riposo ai piedi della grande croce, firmare il quaderno racchiuso in una scatola di latta per segnare il vostro passaggio, godervi il panorama e scattare qualche foto ricordo. Dalla vetta di Punta La Marmora, il panorama spazia su tutta la Sardegna e offre un’esperienza unica e indimenticabile.

Acque gelate che sgorgano dalle sorgenti, aria fresca, pascoli allo stato brado e panorami di montagna sono solo alcuni tra i tanti motivi per cui vi consigliamo questa tappa dell’entroterra.

Se deciderete di intraprendere l’escursione, ricordate di portare con voi abbigliamento e attrezzatura adeguati, e di rispettare sempre la natura circostante.

Buoni passi.

In che periodo percorrerlo:

Punta la Marmora è di certo un percorso bellissimo tutto l’anno ma impraticabile per gli inesperti e non in possesso dell’adeguata attrezzatura nei mesi invernali a causa della tanta neve. Adatto alla percorrenza per tutti in primavera e in autunno, facendo attenzione alle previsioni del tempo e tenendo in considerazione la fitta nebbia che potrebbe avvolgervi, noi ve lo consigliamo però in estate, nei mesi più caldi. Innanzitutto, per prendervi una pausa dalle alte temperature e dal clima torrido della costa potendo respirare l’aria fresca in cima alla sardegna. Scoprirete di non essere gli unici a scegliere questo clima temperato, lungo la strada vi imbatterete di certo nella fauna locale che risale in estate per poter godere dell’aria fresca di montagna.

 

COME RAGGIUNGERE CAPO PUNTA LA MARMORA?

Il percorso da noi consigliato si snoda a partire dal Rifugio abbandonato di S’Arenas, dove potrete parcheggiare, non lontano dal centro abitato di Fonni.

Raggiungere la partenza per Punta la Marmora in auto non sarà difficile, inutile dire che la zona non è fornita da mezzi pubblici. Nell’organizzazione della tua vacanza è bene tenere presente che i posti più belli e incontaminati dell’isola sono impossibili da raggiungere con i trasporti e se non si ha a disposizione un’auto o uno scooter sarà meglio rinunciarvi. Il mezzo migliore per visitare la Sardegna è certamente l’automobile.

Il nostro consiglio è quello di visitare la Sardegna sfruttando la comodità di un’auto a noleggio e vivere l’isola completamente on the road. Se ad esempio hai deciso di fare le tue vacanze nel Nord dell’isola, una volta atterrato all’aeroporto di Olbia puoi prenotare o ritirare il veicolo che preferisci presso le tante agenzie di noleggio presenti, come Discover eSmeralda rental  che ti consegnerà il veicolo direttamente al porto/aereoporto. In questo modo sarai libero di spostarti ovunque tu voglia, seguendo solo i tuoi orari, sensa stress.

SPECIFICHE TREKKING
  • Punto di partenza: Rifugio s’arena
  • Grado di difficoltà: E
  • Km percorso: 14 km A/R
  • Tempo di percorrenza: 2h a tratta
  • Dislivello totale: 568 m
  • Altitudine massima: 1834 m slm
  • Altitudine minima: 1507 m slm
NELLE VICINANZE
  • Gole di Pirincanis e Cascate di Rio e Forru, nel territorio di Arzana 1h
  • Piscine Naturali di Bau Mela, nel territorio di villa grande strisaili 1h
  • Cascate di Sa Stiddiosa, nel territorio di Seulo 1 h
  • Fonni30 min
  • Desulo 20 min
SERVIZI IN LOCO
  • Non sono presenti servizi in loco né nelle immediate vicinanze, per questo vi raccomandiamo di partire con tutto il necessario. Potrete però fare a meno di caricarvi di cospicue scorte d’acqua considerate le numerose sorgenti lungo il percorso. 
Scroll to Top
Avvia chat
1
💬 Siamo qui per aiutarti!
Scan the code
Ciao! Siamo qui per rispondere a tutte le tue domande e offrirti supporto immediato.

Non esitare a contattarci per prenotare la tua esperienza o noleggiare subito un veicolo, visualizza ora il nostro Catalogo su WhatsApp con tutti i servizi disponibili e le nostre tariffe.